Lavaggio e sgrassaggio

Inserisci il sottotitolo qui

lavaggio e sgrassaggio

Il lavaggio e lo sgrassaggio sono un procedimento di pulizia dove viene finalizzata la pulitura intesa come disgregazione, scompattazione e modificazione delle molecole oleose e grasse presenti sulla superficie di un materiale.

In particolare lo sgrassaggio chimico-fisico si distingue dal normale lavaggio, che si prefigge di cambiare totalmente lo stato degli oli leggeri o pesanti, sintetici o naturali, raffinati o grezzi tal quali. Viene realizzato con l'ausilio di opportuni agenti sgrassanti, spesso disciolti in soluzioni contenute in apposite vasche o bagni. Può essere sfruttata anche l'azione degli ultrasuoni. Nell'industria, lo sgrassaggio rappresenta di sovente un comune pretrattamento al quale si fanno seguire ulteriori lavorazioni (come ad esempio la deposizione galvanica).

Burattatura

Inserisci il sottotitolo qui

Tipicamente usata per la rimozione meccanica di residui di substrato, in particolare bava, dovuti alla lavorazione come stampaggio, fusione. Particolarmente adatta per dare una finitura superficiale ad un numero elevato di pezzi, di piccole dimensioni.

Avviene per rotolamento e urto dei pezzi in un barile (buratto) ed eventualmente di materiale abrasivo sagomato allo scopo, che velocizza l'operazione. Eventualmente la lavorazione può essere fatta pure in immersione di liquido, con lo scopo di prevenire attacchi chimici. La velocità di rotazione del buratto influenza la rapidità di lavorazione.

Share by: